Dieta mediterranea allunga la vita, a patto di mangiare questi alimenti

Dieta di novembre: 8 cibi per sgonfiarti in autunno

ROMA – Che la dieta mediterranea si un vero e proprio elisir di lunga vita è cosa nota. Tuttavia, perché faccia veramente effetto e risulti davvero benefica, bisogna assumere i giusti cibi, che spesso vengono ignorati e così questa dieta fatica spesso ad arrivare sulle tavole.

L’allarme arriva con l’ultima edizione di Roma ExpoSalus and Nutrition, evento che ha coinvolto alla Fiera di Roma cittadini e professionisti sulla buona salute. 

Secondo i professionisti del settore c’è una grande difficoltà nel reperire gli alimenti che fanno parte della dieta mediterranea. Nonostante sia la dieta italiana per eccellenza, a quanto pare sono poche le persone che sanno davvero quali sono i cibi chiave di questo regime alimentare divenuto, grazie ai suoi innumerevoli benefici, Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità Unesco. Lo chef Cristina Bowerman ha spiegato ad Ansa:

“Il problema non è tanto il costo di proporre un menù con prodotti della dieta mediterranea, quanto quello della reperibilità e della logistica. Il modello da seguire deve essere quello dello chef di campagna che ha naturalmente più facilità a recuperare gli ingredienti avendoli praticamente sul posto, ma allo stesso tempo bisogna mettere in condizione anche lo chef delle grandi città con piattaforme logistiche e magari attuando una liberalizzazione dei farmer’s market, pensando a possibili sgravi fiscali”.

Giuseppe Scapagnini, biochimico dell’Università degli studi del Molise, ha aggiunto:

“Il messaggio della dieta mediterranea è stato svuotato di contenuti, legando il concetto soprattutto al marketing e trascurando i valori nutrizionali degli alimenti, dimenticando inoltre di evidenziarli con maggiore attenzione nelle etichette dei prodotti alimentari”.

Nonostante la dieta mediterranea sia uno degli stili alimentari più equilibrati e benefici, che consente di far dimagrire senza rinunciare al gusto, in pochi conosco davvero le caratteristiche di questo regime alimentare. A questo punto non ci resta che scoprirle insieme.

La dieta mediterranea presenta un menù molto ampio ed eterogeneo e non esclude alcun tipo di alimento. Uno stile di vita costruito seguendo una piramide alimentare alla cui base troviamo l’acqua, che deve essere consumata tutti i giorni in grandi quantità (almeno due litri al giorno). Sempre in fondo alla piramide troviamo i cereali, come pane, pasta, riso, meglio se nella versione integrale.

Salendo attraverso la piramide, troviamo poi verdura e frutta di stagione: gli esperti raccomandano di assumerne almeno 5 porzioni al giorno, condite con al massimo due cucchiai di olio extravergine di oliva. 

Infine troviamo la carne bianca, il pesce, le uova, i formaggi e il latte, che vanno consumati due volte a settimana. Al vertice della piramide si trovano la carne rossa e i dolci con zuccheri raffinati, da non escludere categoricamente ma, tuttavia, da mangiare raramente.

Potrebbero interessarti anche...