La dieta mediterranea è alleata della gravidanza, riduce rischio di gestosi

La dieta mediterranea è alleata della gravidanza, riduce rischio di gestosi

2 Gennaio 2023 - di Silvia_Di_Pasquale

Seguire una dieta mediterranea durante la gravidanza riduce il rischio di preeclampsia o gestosi. La condizione colpisce una donna incinta su 14. Si verifica quando la pressione sanguigna della futura mamma raggiunge livelli pericolosamente alti con danni ai reni e al fegato. Si ritiene che sia responsabile del 15% delle gravidanze premature negli Stati Uniti. È responsabile di quasi 76.000 morti materne e della morte di 500.000 bambini ogni anno. Ora uno studio del Cedars-Sinai Medical Center, pubblicato su JAMA Network Open, evidenzia i benefici di un regime alimentare sano ed equilibrato come la dieta mediterranea per la salute della gestante.

La ricerca ha coinvolto 7.798 donne. In particolare, a quelle in attesa del primo figlio è stato chiesto di completare un questionario semi-quantitativo durante la visita iniziale nello studio ginecologico, avvenuta nel primo trimestre. Il questionario si è concentrato sulle abitudini alimentari delle donne durante i tre mesi precedenti e ha chiesto alle partecipanti di riferire sul loro consumo di cibi e bevande, in modo da poter attribuire un punteggio in base all’aderenza alla dieta mediterranea.

È emerso che al netto di fattori come l’obesità, che riguardavano il 20% di coloro che erano state arruolate nella ricerca perlomeno nelle fasi iniziali, un punteggio elevato in termini di aderenza alla dieta mediterranea era correlato a una probabilità inferiore del 21% di avere un esito negativo della gravidanza, nonché a un rischio inferiore del 28% e del 37% di sviluppare preeclampsia e diabete gestazionale.

“Abbiamo anche esaminato i singoli componenti della dieta mediterranea-specifica la dottoressa Natalie Bello, autrice senior della ricerca – e abbiamo scoperto che una maggiore assunzione di verdure, legumi e pesce era correlata a un minor rischio associato di un esito avverso della gravidanza”. Bello afferma che sono comunque necessari studi a lungo termine per valutare se la promozione di una dieta in stile mediterraneo nel periodo del concepimento e durante la gravidanza possano prevenire le complicazioni della gestazione e ridurre il futuro rischio cardiovascolare.

Tags