Dieta per sgonfiarsi: 5 cibi che combattono la ritenzione idrica

Dallo zenzero all'alga spirulina: gli alimenti detox in voga nel 2018
ROMA – Dieta per combattere la ritenzione idrica e sgonfiarsi senza fatica. Chi soffre di ritenzione idrica dovrebbe introdurre nella dieta quotidiana alcuni cibi detox che contrastano i gonfiori, sfruttando alcuni cibi che aiutano a combattere questo fastidioso disturbo. Gambe gonfie e cellulite sono due tra i più eclatanti sintomi della ritenzione idrica ma combattere questi disturbi è possibile. La prima cosa è inserire nella dieta questi cinque cibi detox. Vita sedentaria, poco sport e una alimentazione errata portano infatti alla comparsa della ritenzione idrica. La soluzione arriva dalla tavola: ecco gli alimenti che aiutano a drenare i liquidi e a sgonfiarci.

Cetrioli: composti quasi esclusivamente di acqua, i cetrioli sono degli ottimi alleati contro la ritenzione idrica. Sono perfetti come spezzafame da sgranocchiare tra un pasto e l’altro ma ottimi anche da gustare nelle insalate.
Lattuga: ricca di vitamine, la lattuga svolge un’azione analgesica, sedativa e depurativa. In più, grazie all’alto contenuto di fibre, migliora il funzionamento dell’intestino. Non è un caso se nelle centrifughe detox uno degli ingredienti più gettonati è proprio la lattuga.
Mele: non ci crederete eppure le mele hanno un ottimo potere sgonfiante. Nella polpa di questo frutto infatti si trovano delle sostanze ottime per sconfiggere cellulite e gonfiori. Tutto merito delle fibre e dei fitoestrogeni, utili anche per chi ha carenze ormonali.
Cipolle: non tutti lo sanno ma le cipolle, così come l’aglio, sono fra i cibi più efficaci per drenare e depurare l’organismo. Sono infatti ottime per combattere le infezioni ma hanno un grande potere diuretico.
Asparagi: è uno degli ortaggi che, più di tutti, contrastano la cellulite. Apprezzati per le proprietà diuretiche, gli asparagi aiutano a drenare i liquidi. Inoltre contrastano l’azione dei radicali liberi e svolgono un’azione detox su tutto l’organismo. Gustosi e semplici da preparare, potete farli bollire in acqua e poi mangiarli aggiungendo un filo di olio e limone. Light e buonissimi!

Potrebbero interessarti anche...