Diabete, il tipo di pesce che aiuta a regolare la glicemia

Diabete, carenza di vitamina D aumenta il rischio: cosa mangiare

ROMA – Per chi soffre di diabete, tenere sotto controllo l’alimentazione è molto importante. Secondo le linee guida, chi soffre di diabete dovrebbe seguire una dieta ricca di nutrienti e povera di calorie e zuccheri aggiunti. Nello specifico, gli esperti consigliano di non rinunciare ad alcun alimento ma di scegliere con cura cosa mangiare. Cereali integrali, proteine magre, grassi buoni, frutta e verdura a basso indice glicemico non dovrebbero mai mancare sulla tavola di chi ha il diabete. A tal proposito, può essere utile sapere che un certo tipo di pesce può aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue. Stiamo parlando del merluzzo, pesce di acqua fredda che, secondo alcuni studi, ha proprietà ipoglicemizzanti.

Il merluzzo rappresenta una buona fonte di proteine e può aiutare a gestire o prevenire il diabete meglio di altri tipi di carne. Uno studio del 2014 ha preso in considerazione dati presi da 33.704 donne norvegesi per un periodo di 5 anni. I ricercatori hanno scoperto che mangiare 75-100 grammi di merluzzo, merluzzo carbonaro, asinello o merluzzo classico riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. C’è da aggiungere, però, che i ricercatori hanno anche ammesso di essere incerti sul fatto che i risultati potessero dipende anche dallo stile di vita sano e attivo condotto dalle norvegesi e non solo dal consumo di pesce. Certo è che il merluzzo non contiene carboidrati e può ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Il pesce, in generale, fornisce una buona fonte di proteine ​​e acidi grassi omega 3, conosciuti anche come “grassi buoni”, che vengono collegati a una migliore salute del cuore. Secondo le linee guida, il pesce andrebbe consumato almeno due volte a settimana, prediligendo cotture semplici e povere di grassi come alla griglia, al forno o al vapore. Il merluzzo può anche essere marinato prima della cottura, dandogli il tempo di assorbire i sapori.

Cassandra Rico, direttore associato di nutrizione e affari medici dell’American Diabetes Association, ha dichiarato: “Il pesce è un’ottima scelta proteica, una fonte di grassi sani e contiene importanti vitamine e minerali”.

Potrebbero interessarti anche...