Diabete: asparagi per abbassare la glicemia

Diabete giovanile (tipo 1): dalla immunoterapia nuove speranze

ROMA – Evitare picchi di glicemia e tenere a bada il diabete è possibile anche grazie all’alimentazione. Premesso che, in caso di diabete, la prima cosa da fare è prendere i giusti farmaci prescritti dal medico, gli esperti sono concordi nell’affermare che la dieta gioca un ruolo importante nella lotta ai picchi glicemici e al diabete. A tal proposito, uno studio del 2012 ha dimostrato che gli asparagi sono un ottimo aiuto contro i picchi di glicemia.  Lo studio arriva dal Pakistan, dove qualche anno fa i ricercatori dell’Università di Karachi hanno notato come gli asparagi controllino i livelli di zucchero nel sangue, favorendo la produzione di insulina. 

Dallo studio è venuto fuori che già mangiando basse dosi di asparagi la glicemia si abbassa. Se poi si consumano questi ortaggi in quantità più importanti si stimola il pancreas a produrre insulina, cioè quell’ormone in grado di assorbire il glucosio, aumentando la tolleranza degli zuccheri.

Si tratta di una buona notizia, considerato il proliferare di casi di diabete di tipo 2, quello che colpisce le persone per lo più in età avanzata, soprattutto in seguito a stili di vita scorretti che includono alimentazione ricca di zuccheri, poca attività fisica, obesità.

Non solo asparagi: secondo alcune ricerche, anche zenzero e limone, se presi insieme, aiutano a contrastare la glicemia alta e tenere così a bada il diabete. Questo grazie alle loro proprietà benefiche. Lo zenzero, nello specifico, agisce sul metabolismo dei carboidrati modificando la sensibilità all’insulina e ai lipidi. Questo grazie a due sostanze di cui è ricco, il gingerolo e lo shogaolo, che hanno capacità di inibire l’attività degli enzimi che regolano il metabolismo dei carboidrati. 

È possibile preparare delle tisane facendo bollire lo zenzero in un pentolino d’acqua e aggiungere poi qualche goccia di limone prima di bere l’infuso. Oppure potete anche usare la buccia grattata dello zenzero e del limone per insaporire macedonie, insalate, piatti a base di pesce oppure primi dal sapore esotico.

Provate a bere tutte le mattine prima di colazione un infuso di zenzero e limone, per depurare l’organismo e sfruttare al meglio le proprietà benefiche di questo rimedio naturale. 

Potrebbero interessarti anche...