Categorie
Salute

Diabete, 7 primi sintomi da non sottovalutare

ROMA – Il diabete di tipo 2 è una malattia cronica molto diffusa che rende i livelli di zucchero nel sangue troppo alti. Riconoscere i primi segni e sintomi del diabete di tipo 2 può esser molto importante per chi è a rischio di sviluppare questa patologia, riducendo il rischio di condizioni gravi di alute. Le persone con pre diabete hanno livelli di zucchero nel sangue superiori alla norma anche se clinicamente non sono ancora affetti da diabete. Secondo il CDC , chi ha il pre diabete, spesso sviluppa il diabete di tipo 2 entro 5 anni se non corre ai ripari. Un principio di diabete di tipo 2 può essere graduale e i sintomi possono essere lievi durante le prime fasi. Di conseguenza, accade che molte persone non si rendono conto di avere a che fare con questa malattia. In questo articolo, esaminiamo 7 primi sintomi del diabete di tipo 2 e l’importanza della diagnosi precoce.

Minzione frequente: quando i livelli di zucchero nel sangue sono alti, i reni lavorano per smaltire lo zucchero in eccesso filtrandolo dal sangue. Questo può portare al bisogno di urinare più frequentemente, in particolare di notte.

Aumento della sete: la minzione frequente che è necessaria per rimuovere lo zucchero in eccesso dal sangue può causare disidratazione e portare ad avere più sete del solito.

Essere sempre affamati: la fame o la sete costanti possono essere i primi segni del diabete di tipo 2. Le persone con diabete spesso non ricevono abbastanza energia da ciò che mangiano. Il sistema digestivo spezza il cibo in glucosio, che l’organismo usa come fonte di energia. Nelle persone con diabete, la quantità di glucosio che passa dal flusso sanguigno alle cellule del corpo non è sufficiente. Di conseguenza, le persone con diabete di tipo 2 si sentono costantemente affamate, indipendentemente da quanto recentemente hanno mangiato.

Sentirsi stanchi: Il diabete di tipo 2 può alterare i livelli di energia facendo sentire sempre stanchi e affaticati. Questa stanchezza si verifica a causa del livello insufficiente di zucchero nel sangue.

Visione sfocata: Un eccesso di zucchero nel sangue può danneggiare i vasi sanguigni degli occhi, che possono causare la visione sfocata, che può verificarsi in uno o entrambi gli occhi.

Lenta guarigione di tagli e ferite: alti livelli di zucchero nel sangue possono danneggiare i nervi e i vasi sanguigni e compromettere la circolazione del sangue. Di conseguenza, anche piccoli tagli e ferite possono richiedere settimane o mesi per guarire. Una lenta guarigione delle ferite aumenta anche il rischio di infezione.

Formicolio, intorpidimento o dolore alle mani o ai piedi: livelli elevati di zucchero nel sangue possono influenzare la circolazione sanguigna e danneggiare i nervi del corpo. Nelle persone con diabete di tipo 2, questo può portare a dolore o sensazione di formicolio o intorpidimento alle mani e ai piedi. Questa condizione è nota come neuropatia, e può peggiorare nel tempo e portare a complicanze più gravi se il diabete non viene curato in modo corretto.

Riconoscere i primi segni del diabete di tipo 2 può aiutare a ottenere una diagnosi e un trattamento più precoce. Cambiamenti dello stile di vita e controllare i livelli di zucchero nel sangue può migliorare notevolmente la salute e la qualità della vita e ridurre il rischio di complicanze.