Diabete, 3 rimedi naturali per ridurre la glicemia

diabete-ridurre-rischi

ROMA – Ridurre la glicemia alta, soprattutto quando si ha il diabete, è molto importante. L’indice glicemico di un alimento è un valore che va da 0 a 100 e indica la capacità di far aumentare in breve tempo la glicemia e, di conseguenza, causare l’accumulo di adipe e favorire la fame nervosa ma anche il diabete. Gli esperti sono concordi nell’affermare che, in caso di diabete, è possibile coadiuvare le cure farmacologiche con rimedi naturali non invasivi ma che possono migliorare molto la nostra salute. Nello specifico, possiamo aiutarci seguendo 3 strategie per tenere la glicemia sotto controllo: attività fisica, alimentazione e rimedi naturali:

Attività fisica: Adottare uno stile di vita attiva è fondamentale per la lotta al diabete. Come spiegano gli esperti, l’esercizio fisico moderato stimola l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari, anche durante la fase di riposo. Il movimento permette di abbassare la quantità di zucchero nel sangue , per questo sarebbe bene introdurlo nel nostro stile di vita. L’esercizio aerobico è particolarmente indicato per contrastare i picchi di glicemia, uno degli allenamenti più indicati è senza dubbio la camminata veloce, a cui riescono ad approcciare davvero tutti, cercando di accelerare il ritmo a minuti alterni. Inoltre, fare sport aiuta a tenere sotto controllo il peso e a dimagrire, entrambi attività preziose per chi soffre di glicemia alta.

Alimentazione: quando si ha a che fare con il diabete, l’alimentazione è uno dei fattori più importanti da prendere in considerazione. Adottare un regime alimentare sano e mirato a tenere a bada la glicemia è la prima regola da seguire. A tal proposito, gli esperti sono concordi sul fatto che, contro il diabete, andrebbero banditi cibi ipercalorici, confezionati, ricchi di grassi saturi o idrogenati, dolciumi e tutto il junk food in generale. Oltre ai cibi molto conditi e grassi, attenzione anche all’indice glicemico degli alimenti. Patate, pane bianco, riso bianco e in genere cereali raffinati, succhi di frutta, bevande zuccherate, snack dolci, bevande alcoliche andrebbero assolutamente evitati. Sì invece ad alimenti di stagione come frutta e verdura, cereali e carboidrati integrali, cibi ricchi di Omega 3. E’ importante ridurre le porzioni dei piatti, in particolare se si tratta di carboidrati (che, tuttavia, non vanno completamente esclusi dalla dieta se non sotto consiglio del medico). Anche per quanto riguarda la frutta, non eccedere con quella molto zuccherina.

Rimedi naturali: non possono sostituire le cure farmacologiche, ma i rimedi naturali rappresentano un valido aiuto per contrastare diabete e glicemia. Esistono infatti piante dal potere ipoglicemizzante da consumare sotto forma di tisana o decotti e non solo. Fra di esse, i più efficaci sono quelli a base di eucalipto, tarassaco, mirto, sambuco, opunzia, gimnema. Si tratta di rimedi naturali che permettono di ridurre l’assorbimento degli zuccheri, stimolare il rilascio di insulina o migliorare la risposta insulinica.

Potrebbero interessarti anche...