Diabete, 3 integratori per abbassare la glicemia

Diabete, rimedi naturali: la pianta che contrasta la glicemia

ROMA –  Quando si ha il diabete, il corpo non riesce più a gestire il glucosio correttamente. Se non tenuto sotto controllo, il diabete può causare molti problemi di salute, alcuni anche gravi. Come sottolineano gli esperti, non esiste una cura definitiva per il diabete, ma si può agire per mandarlo in remissione e, soprattutto, per imparare a conviverci serenamente. Chi è affetto da diabete di tipo 2 può gestirlo con farmaci e con dei cambiamenti nello stile di vita, semplici ma fondamentali. Oltre ad una alimentazione equilibrata e mirata a tenere sotto controllo la glicemia, è molto importante adottare uno stile di vita attivo. Inoltre, anche alcuni integratori possono essere un aiuto contro il diabete. 

Prima di analizzare gli integratori più efficaci per tenere sotto controllo la glicemia, però, bisogna comprendere il ruolo dell’insulina. L’insulina è un ormone che il nostro organismo utilizza per ricavare energia dai carboidrati presenti nei cibi. Senza l’insulina, i livelli di zucchero nel sangue di una persona si accumulerebbero troppo, causando danni all’organismo anche gravi. Regolando la quantità di glucosio nel sangue e il suo utilizzo da parte delle cellule, evita anche il verificarsi del fenomeno della glicemia alta caratteristico del diabete. In un organismo sano, c’è un equilibrio tra zucchero nel sangue e insulina. Esistono tuttavia alcuni casi in cui l’insulina non funziona come dovrebbe, costringendo il corpo a produrre una quantità eccessiva di insulina. Questo è noto come resistenza all’insulina, che è una caratteristica primaria del diabete di tipo 2. Prima di analizzare gli integratori più efficaci per tenere sotto controllo la glicemia, però, bisogna comprendere il ruolo dell’insulina.

Chi vuole abbassare i livelli di zucchero nel sangue, può trovare giovamento nell’uso di alcuni integratori se questi vengono ovviamente abbinati ad una dieta sana e a uno stile di vita attivo. Vediamo i 3 migliori integratori.

Integratori alla cannella: alcune ricerche hanno suggerito che la cannella aiuta a regolare i livelli di glucosio nel sangue e aumentare la sensibilità all’insulina. Questo perché la cannella interferisce con diversi enzimi digestivi, rallentando così la scissione dei carboidrati lungo l’apparato gastrointestinale. Inoltre, nella cannella è presente un composto in grado di imitare l’insulina e, sebbene agisca più lentamente rispetto all’ormone, favorisce l’assorbimento di glucosio da parte delle cellule. Numerosi studi condotti sull’essere umano hanno confermato gli effetti antidiabetici della cannella, constatando che questa spezia è utile per diminuire i valori della glicemia a digiuno del 10-29%.

Integratori di cromo: In uno studio del 2004 , è stato studiato il cromo e il suo ruolo nella resistenza all’insulina. Secondo i risultati dello studio, il cromo è un minerale essenziale che sembra avere un ruolo benefico nella regolazione dell’azione dell’insulina e dei suoi effetti sul metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei lipidi. Richard Anderson, del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, ha dichiarato: “In sostanza tutti gli studi che hanno utilizzato l’integrazione di cromo picolinato per intolleranza al glucosio e diabete hanno mostrato un effetto positivo”.

Integratori di quercetina: La quercetina ha effetti antiossidanti e antinfiammatori che possono aiutare a ridurre l’infiammazione, controllare la glicemia e prevenire le malattie cardiache. Alcune ricerche suggeriscono che l’assunzione di quercetina aiuta a ridurre la glicemia nelle persone con diabete che non assumono farmaci antidiabetici. Uno studio ha esaminato i benefici per la salute della quercetina e ha affermato: “La quercetina ha aiutato l’assorbimento del glucosio intestinale, le attività di secrezione di insulina e insulino-sensibilizzanti, nonché è stato riscontrato un migliore utilizzo del glucosio nei tessuti periferici”. Inoltre, la quercetina può risultare molto utile nei casi di ipertensione poiché aiuta ad abbassare la pressione alta.

Anche se si tratta di integratori naturali, è importante sempre parlare con il proprio medica prima di decidere di farne uso in quanto alcuni potrebbero interferire con alcuni farmaci.

Potrebbero interessarti anche...