Diabete tipo 2 “non è vera malattia”. Tesi di un medico inglese

Diabete di tipo 2 "non è vera malattia". La tesi di un medico inglese

Il diabete di tipo 2? E’ solo una sindrome da mancanza di movimento, non una vera malattia: è quel che sostiene il medico inglese Muir Gray, secondo il quale il diabete dovrebbe essere rinominato dal momento che è causato “dall’ambiente moderno”.

“Il problema, sostiene Gray, è che chiamare questa malattia diabete di tipo 2 o sindrome metabolica fa pensare a qualcosa come l’artrite reumatoide o altre malattie reali”, mentre, secondo il medico inglese, il diabete non è una vera malattia.

 

Il dottor Gray, spiega il Daily Mail, ha svolto ampi studi su come lo stile di vita contemporaneo contribuisce all’insorgere di malattie attraverso comportamenti come il passare ore seduti a una scrivania o in auto. Secondo lui il diabete di tipo 2 (ovvero quello alimentare, che si manifesta in età adulta), è causato dall’ambiente moderno.

“Io non credo nelle sindromi metaboliche, ha spiegato il medico. Il problema a chiamare il diabete di tipo 2 sindrome metabolica è che fa pensare ad una vera malattia. Mentre si tratta di una condizione causata dallo stile di vita moderno”.

Nel Regno Unito sono quattro milioni le persone che soffrono di diabete, e di queste ben il 90 per cento è affetta da diabete di tipo 2, che non è, come quello di tipo 1 (di cui soffre anche la premier Theresa May) una condizione autoimmune che si manifesta durante l’infanzia. Le possibilità di ammalarsi del tipo 2 aumentano con l’obesità e alcuni pazienti possono guarire semplicemente mettendosi a dieta.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...