Categorie
Salute

Diabete di tipo 2, anche fumo passivo aumenta il rischio

LONDRA – Anche il fumo passivo aumenta il rischio di diabete di tipo 2, quello alimentare, che colpisce per lo più adulti e anziani. A dirlo è uno studio congiunto dell’Università di Harvard e della Huazhong University of Science and Technology.

Se il legame tra fumo attivo e l’insorgenza del diabete era noto e provato da tempo, questo nuovo studio sottolinea come il fumo passivo provochi di fatto quasi gli stessi danni di quello attivo.

I ricercatori hanno quantificato il rischio: chi è esposto in continuazione, magari in ambiente lavorativo o in casa, al fumo passivo può avere un rischio di diabete di tipo 2 superiore del 22%, mentre il rischio nei fumatori è superiore del 37%.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.