Salute

Cuore, per proteggerlo più vitamina D. Ecco cosa mangiare

Cuore, per proteggerlo più vitamina D. Ecco cosa mangiare

MILANO – Salmone, sgombro, aringa, tonno e anche ovomaltina: se volete proteggere il vostro cuore mangiatene in abbondanza. Uno studio dell’Università Statale di Milano pubblicato su Nutrition, Metabolism &Cardiovascular Diseases ha ricordato l’importanza della vitamina D per mettere l’organismo al riparo dalle patologie cardiache.

I ricercatori hanno scoperto che l’80% dei pazienti con malattie coronariche da loro esaminati aveva una carenza di vitamina D. Poi, analizzando il legame tra le due cose, hanno capito che più diminuiva la vitamina D e più aumentava l’infiammazione del grasso epicardico, cioè il grasso che circonda il cuore.

Già uno studio precedente aveva osservato una relazione tra la carenza di vitamina D e l’arterosclerosi, causata dalla perdita di elasticità delle arterie. Adesso questo nuovo studio sottolinea l’importanza di mantenere alti i livelli di vitamina D per prevenire le patologie cardiache. Per questo si consiglia di mangiare molto pesce, soprattutto del Nord, come salmone, sgombro e aringhe, tutti alimenti ricchi di questa vitamina. E poi state un po’ al sole, seppur con un buon filtro solare. Anche i raggi producono vitamina D, fondamentale pure contro l’osteoporosi.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.