Categorie
Salute

Cortisone, il rischio di pancreatite acuta aumenta fino al 70%

WASHINGTON – Il cortisone può aumentare fino al 70% il rischio di pancreatite acuta, la malattia più comune del pancreas che può rivelarsi letale.

Uno studio del Karolinska Istitutet ha rivelato che questo ormone aumenta la possibilità di infiammazioni al pancreas, che per il 15-20 per cento dei pazienti si sviluppano in forme che possono portare alla morte.

Lo studio del Karolinska Institutet è il primo che mostra in modo sistematico una relazione fra il cortisone medico e le pancreatiti acute. I ricercatori hanno seguito per tre anni, dal 2006 al 2008, seimila pazienti con pancreatite acuta che sono stati comparati ad un gruppo di controllo di sessantunmila persone.

I risultati hanno mostrato che le persone trattate con cortisone in pillole avevano un rischio di pancreatite del 70 per cento maggiore, rispetto al gruppo di controllo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.