Categorie
Salute

I migliori cibi da mangiare insieme per l’assorbimento dei nutrienti

Alcuni nutrienti presenti nei cibi non vengono assorbiti in modo ottimale se mangiati da soli.

Invece, se abbinati ad altri nutrienti il tuo corpo può trarne il massimo dei benefici.

Il modo più accessibile e realistico per praticare l’abbinamento alimentare è mangiare un piatto variegato che includa frutta e verdura colorate, grassi sani e proteine.

Cibi da abbinare per l’assorbimento dei nutrienti.

Se sei una consumatrice abituale di , avrai sentito parlare di catechine, degli antiossidanti, che combattono lo stress ossidativo neutralizzando i radicali liberi.

Da sole le catechine sono instabili in ambienti neutri o non acidi come il nostro intestino.

La vitamina C acidifica l’ambiente intestinale e impedisce alle catechine di degradarsi, migliorandone l’assorbimento.

La stessa vitamina migliora anche l’assorbimento del ferro non eme, un tipo di ferro presente negli alimenti vegetali come fagioli, lenticchie, noci, semi, tofu e spinaci.

La vitamina D è necessaria per ottimizzare l’assorbimento del calcio e i cibi che li contengono possono anche non essere mangiati nello stesso momento.

Per fare un esempio di abbinamento: broccoli o cime di rapa con pesci quali salmone o tonno. Funghi saltati in padella con tofu arricchito di calcio.

La vitamina D aumenta anche l’assorbimento intestinale del magnesio, un minerale molto importante per l’organismo. A sua volta il magnesio è un cofattore per la sintesi della vitamina.

Piatto tipo: cibi come salmone o trota ricoperti di mandorle o insalata condita con salmone e semi di zucca.

Carboidrati e proteine è una combinazione importante per il senso di sazietà, l’energia e il recupero post-allenamento.

Il composto principale della curcuma, la curcumina ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Come le catechine nel tè è scarsamente assorbita se ingerita da sola. Potete abbinarla al pepe nero, il cui composto, la piperina, può aumentare la biodisponibilità della curcumina stessa.

Abbinando grassi sani per il cuore con vitamine liposolubili (A, D, E e K), puoi ottenerne un migliore assorbimento.

Qualche abbinamento: salmone con zucca arrosto o cavolo riccio, avocado e tofu saltato in padella, poi toast di avocado con noci, semi di girasole, edamame e uova.