Colonscopia ogni 10 anni per evitare il 40% dei tumori al colon-retto

Colonscopia ogni 10 anni per evitare il 40% dei tumori al colon-retto

ROMA – Una colonscopia ogni 10 anni potrebbe evitare il 40% dei tumori al colon-retto ogni anno. Lo rivela uno studio della Harvar School of Public Health pubblicato dal New England Journal of Medicine.

Dell’importanza di questo screening per prevenire uno dei tumori più letali si sapeva. Ma i ricercatori britannici hanno quantificato il beneficio, con indicazioni precise sui controlli. Basterebbe quindi uno screening ogni 10 anni per ridurre notevolmente il rischio di cancro al colon-retto. Un tumore che ogni anno colpisce 1,2 milioni di persone. 

I ricercatori hanno analizzato i dati di circa 90mila partecipanti a due studi di lungo termine, che tra il 1988 e il 2008 dovevano compilare dei questionari sulla salute ogni due anni. Nel periodo considerato ci sono stati quasi duemila casi di tumore del colon retto con 500 morti.

Sia la colonscopia che la sigmoidoscopia, che visualizza i tumori nella parte bassa del colon-retto, sono associate a una diminuzione sia dell’avere una diagnosi di tumore che di morte per questa patologia. Solo la colonscopia però è in grado di proteggere anche dai tumori che si originano nella parte alta del colon-retto.

 

 

Potrebbero interessarti anche...