Colesterolo troppo basso e rischio ictus: un nuovo controverso studio

colesterolo-alto-dormire

ROMA – Avere un colesterolo molto basso potrebbe raddoppiare il rischio di ictus emorragico nelle donne. E’ quanto afferma uno studio di un team di ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston, in Massachusetts.

Secondo quanto riportato Daily Mail, gli studiosi hanno riscontrato che le donne con bassi livelli di colesterolo avevano due volte in più probabilità di avere un ictus rispetto a quelle con livelli medi. Inoltre, le donne con i livelli più bassi di trigliceridi, grassi presenti nel sangue, avevano un aumentato rischio di ictus emorragico rispetto a quelle con i livelli più alti. Uno studio controverso, considerando che abbassare il colesterolo e i livelli di grasso nel sangue sono considerati modi per minimizzare i rischi sia di infarto che di ictus.

Per il nuovo studio il team ha esaminato circa 28.000 donne di età pari o superiore a 45 anni. In un periodo di follow-up di circa 20 anni, i ricercatori hanno studiato i casi di circa 140 donne che hanno avuto un ictus sanguinante. Circa lo 0,8 per cento delle donne con colesterolo 70 mg / dl o meno ha avuto un ictus sanguinante rispetto allo 0,4 per cento delle donne con colesterolo compreso tra 100 mg / dl e 130 mg / dl.

“Le strategie per abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi, come modificare la dieta o assumere statine, sono ampiamente utilizzate per prevenire le malattie cardiovascolari”, ha detto la co-autrice Pamela Rist, epidemiologa associata a Brigham and Women’s Hospital. “Ma il nostro ampio studio dimostra che nelle donne, livelli molto bassi possono anche comportare alcuni rischi. Le donne hanno già un rischio più elevato di ictus rispetto agli uomini, in parte perché vivono più a lungo, quindi è importante definire con chiarezza i modi per ridurre il rischio”.

Potrebbero interessarti anche...