Colesterolo alto, i migliori metodi naturali per contrastarlo

colesterolo-alto-dormire

ROMA – Il colesterolo è un grasso che si trova nel sangue. Esistono due tipi di colesterolo e un corretto equilibrio tra i due è necessario per una buona salute. Le lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) o colesterolo “buono” aiutano a rimuovere il colesterolo in eccesso dal corpo. Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) o il colesterolo “cattivo” possono causare un accumulo di colesterolo nel sangue. Bassi livelli di colesterolo HDL o LDL aumentano il rischio di malattie coronariche. Il colesterolo LDL forma una sostanza nelle arterie chiamata placca. Nel tempo, questa placca può accumularsi, formare un grumo e bloccare le arterie. Ciò potrebbe causare dolore al petto, infarto o ictus.

Il colesterolo alto di solito non ha sintomi, quindi molte persone non sono consapevoli di averlo. Per questo motivo è bene fare analisi del sangue almeno una volta l’anno. Nel frattempo, possiamo esaminare alcuni rimedi naturali che possono aiutare a migliorare l’equilibrio tra colesterolo cattivo e colesterolo buono.

Cambiamenti nello stile di vita: cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a ridurre o controllare i livelli di colesterolo. Innanzitutto, l’esercizio fisico: molti studi hanno dimostrato che almeno 30 minuti di esercizio al giorno possono ridurre il rischio di malattie cardiache. L’attività fisica è un buon modo per ridurre il colesterolo LDL e il rischio complessivo di malattie cardiache. Le linee guida sull’attività fisica suggeriscono un allenamento di almeno 30 minuti al giorno, 5 giorni alla settimana (2,5 ore totali alla settimana). Ovviamente, qualsiasi momento dedicato all’esercizio può aiutare a migliorare la salute. Importante è sempre chiedere consiglio al proprio medico di base.

Adottare una dieta sana per il cuore: Frutta, verdura, cereali integrali e latticini sono i punti fermi per una dieta salutare. Tuttavia, è importante anche non farsi mancare una quota di grassi buoni. Secondo gli esperti, la dieta corretta dovrebbe includere per lo più grassi insaturi, come quelli che si trovano nel pesce, frutta secca, semi, avocado e oli vegetali. Questi grassi insaturi possono migliorare la salute del cuore e abbassare i livelli di colesterolo. I grassi saturi, presenti in molti prodotti animali grassi e alimenti trasformati, dovrebbero essere limitati a meno del 10% delle calorie giornaliere. I grassi trans che si trovano in alcuni cibi confezionati e fritti dovrebbero essere evitati in quanto non esiste una quantità sicura. Questi grassi possono aumentare il rischio di colesterolo alto e malattie cardiache.

Mirare ad un giusto peso corporeo: essere sovrappeso può aumentare il rischio di malattie cardiache e colesterolo alto. Perdere anche dal 5 al 10% del peso corporeo ha benefici per la salute. Esercizio fisico regolare e dieta sana possono aiutare a perdere il grasso in eccesso e, di conseguenza, abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Meglio preferire cibi ricchi di sostanze nutritive ed evitare cibi spazzatura ad alto contenuto calorico e poveri di sostanze nutritive.

Integratori naturali: Sebbene alcuni integratori naturali siano in commercio con lo scopo di combattere il colesterolo alto, solo pochi sono stati studiati adeguatamente. Estratto di aglio invecchiato: l’aglio è usato in medicina fin dai tempi antichi e può aiutare a ridurre il colesterolo nel sangue. Un documento nel Avicenna Journal of Phytomedicine ha preso in esame una revisione di 39 studi scientifici che hanno mostrato come l’estratto di aglio invecchiato potrebbe ridurre il colesterolo totale e LDL. Lo afferma uno studio del Journal of Nutrition, suggerendo che l’estratto di aglio invecchiato riduce il colesterolo totale e l’LDL rispettivamente del 7 e del 10%. Semi di lino: i semi di lino contengono fibre solubili, lignani e grassi vegetali omega-3 . Tutti questi componenti possono avere un effetto sulla salute delle arterie e sul livello di colesterolo nel sangue. Uno studio su Nutrizione e Metabolismo ha rilevato che una bevanda a semi di lino ha abbassato il colesterolo totale e il colesterolo LDL rispettivamente del 12 e 15% . Frutto di biancospino: alcuni studi hanno scoperto che il biancospino può abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Anche se il biancospino può essere utile, chi soffre di colesterolo alto o malattie cardiache dovrebbe sempre prima chiedere consiglio al proprio medico visto che questo integratore può interagire con alcuni farmaci.

E’ bene ricordare che erbe o altri integratori dovrebbero essere utilizzati solo con l’approvazione di un medico. Gli integratori naturali possono interferire con altre medicine o causare effetti collaterali indesiderati e pericolosi.

Potrebbero interessarti anche...