La colazione abbondante potrebbe non essere la soluzione per perdere peso

La colazione abbondante potrebbe non essere la soluzione per perdere peso

14 Settembre 2022 - di Silvia

Fare una colazione abbondante potrebbe non essere la soluzione per perdere peso. L’idea che il caricamento maggiore delle calorie al mattino dia al nostro corpo più tempo per bruciarle durante il giorno è stata confutata da un recente studio britannico. Per testare la teoria, i ricercatori dell’Università di Aberdeen, in Scozia, hanno sottoposto 30 uomini e donne obesi o in sovrappeso a due diete separate, ciascuna della durata di un mese. Il loro studio è stato pubblicato sulla rivista Cell Metabolism e citata dal britannico Daily Mail. Nel primo regime alimentare la maggior parte delle calorie erano assunte al mattino, nel secondo i partecipanti consumavano il pasto più abbondante la sera. Non si è registrata alcuna differenza di perdita di peso tra le due diete. In entrambi i piani, uomini e donne hanno perso in media 3 chili.

Quando però i partecipanti hanno mangiato abbondantemente all’inizio della giornata, in effetti il loro senso di fame è stato meno forte durante il giorno. Questo sembrerebbe suggerire che l’abitudine è comunque corretta, ma non ha un vantaggio superiore rispetto al consumo spalmato delle calorie durante la giornata. L’autrice principale della ricerca, la professoressa Alexandra Johnstone, del Rowett Institute di Aberdeen, ha detto: “Il consiglio per fare colazione da re è uno dei tanti miti su come dimagrire bruciando calorie. Ora sembra che una caloria venga bruciata allo stesso modo indipendentemente dall’ora del giorno. Tuttavia, fare una colazione più abbondante rende le persone meno affamate, quindi potrebbero perdere peso in questo modo”. Johnstone ha aggiunto: “Non esiste un momento ottimale per mangiare quando si tratta di calorie, ma una colazione abbondante può aiutare a controllare l’appetito e attenersi alla dieta quando si cerca di perdere peso”.

Nota bene: questo articolo ha solo uno scopo illustrativo e non è in alcun modo sostitutivo del parere medico.

Tags