Celiachia: i cibi vietati e quelli permessi

Celiachia: i cibi vietati e quelli permessi

ROMA – In caso di celiachia l’alimentazione è molto importante. Chi è celiaco lo sa bene: per vivere bene si è costretti a seguire una determinata dieta che priva alcuni alimenti. Ecco i cibi consentiti e quelli vietati.

Chi soffre di celiachia deve necessariamente bandire tutti gli alimenti che contengono glutine. Se però è molto semplice individuare il glutine in alcuni alimenti, in altri non è così scontato quanto si pensa. I cereali non permessi ai celiaci, poi, si ritrovano in numerosi prodotti alimentari ed il rischio di contaminazione accidentale da glutine è spesso presente nei processi di lavorazione dell’industria alimentare. Ma l’assunzione di questa sostanza da parte di chi soffre di celiachia può provocare varie reazioni che possono essere anche molto gravi. Per questo motivo è fondamentale sapere quali sono i cibi permessi e quelli vietati in caso di celiachia.

In commercio ci sono moltissimi prodotti che sembrano non contenere glutine quando in realtà non è così. Per questo motivo è importante leggere sempre con attenzione le etichette ed escludere anche i prodotti che sull’etichetta riportano la scritta: “può contenere tracce di glutine” oppure “prodotto in ambiente in presenza di glutine”.

Quali alimenti evitare e quali invece si possono assumere tranquillamente? Come rimarcano gli esperti dell’AIC, l’Associazione Italiana Celiachia, innanzitutto è bene eliminare quasi tutti i cereali, le farine e i derivati come farro, crusca, malto, frumento, germe di grano, segale, orzo, il pane e tutti prodotti da forno così come gnocchi di patate e alla romana, polenta taragna, pasta semplice o ripiena, crepes, pizzoccheri. Per la colazione sono vietati i cereali a fiocchi o soffiati, il porridge e il muesli.

Nel caso in cui non vogliate rinunciare a questi alimenti, in farmacia vengono venduti molti alimenti come pasta o cereali che garantiscono la non presenza di glutine: basta chiedere consiglio al proprio farmacista di fiducia.

Per quanto riguarda pesce e carne, invece, sono consentiti ma bisogna fare attenzione alle preparazioni, evitando prodotti pronti impanati o infarinati oppure quelli surgelati già pronti con salse e sughi.

Nella lista dei cibi da eliminare per chi soffre di celiachia troviamo anche le bevande a base di avena, il latte ai cereali, lo yogurt di malto o ai cereali.
Chi soffre di celiachia inoltre può consumare tranquillamente formaggi freschi e stagionati, yogurt, panna fresca uova e prosciutto crudo, ma anche oli vegetali, zafferano e spezie.

Sì a minestroni o zuppe fatti in casa, occhio invece a quelli pronti che potrebbero contenere dei cereali vietati. Da abolire anche il seitan e i prodotti con lievito madre o lievito acido.

Quali sono allora gli alimenti consentiti nella dieta del celiaco? In generale sono ammessi tutti i cibi che non contengono glutine, come frutta, verdura, carne, pesce e legumi.Via libera anche alla quinoa, al riso e al mais. 

Potrebbero interessarti anche...