Categorie
Salute

Capelli e uomini, se si ha la chierica aumenta il rischio cardiovascolare

TOKYO – La chierica in testa è il segnale che qualcosa nel cuore non va. La scoperta arriva dal Giappone. Un’équipe di ricercatori dell’Università di Tokyo ha osservato che questa forma di calvizie maschile è associata ad un rischio cardiovascolare quasi doppio: più esattamente l’aumento è dell’84% per gli uomini con meno di 55 ani.

La ricerca è stata realizzata utilizzando dati di sei precedenti studi per un totale di quasi 40mila soggetti seguiti nel corso di molti anni. E’ emerso, invece, che essere solo stempiati non è una condizione collegabile al rischio cardiovascolare.

Gli esperti hanno rivisto i dati relativi a tutti i sei studi ed in ognuno è emerso il legame tra chierica e rischio cardiaco (+70% considerando tutte le età), in particolare rischio coronarico (legato alle arterie coronarie che ossigenano il cuore). Se poi si considerano solo i maschi sotto i 55 anni, il rischio cuore legato alle calvizie è ancora più elevato: +84%.

Non è ancora certo il motivo. Ma, sottolineano gli esperti giapponesi, la calvizie può essere il segno di infiammazione cronica, arterosclerosi, reazione eccessiva all’ormone sessuale maschile testosterone, resistenza all’insulina, tutti fattori di rischio noti per il cuore. Per questo in caso di pazienti con la chierica i medici devono analizzare con maggiore attenzione i possibili rischi cardiovascolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.