Cani e gatti fanno bene al cuore del loro padrone

ROMA – Avere un cane fa bene al cuore. Uno studio pubblicato dall’American Heart Association sottolinea come un animale domestico riduca il rischio di patologie cardiovascolari del proprio proprietario.

La ricerca, guidata da Glenn Levine, professore presso il Baylor College of Medicine di Houston, Texas, evidenzia il legame positivo fra cane e salute del padrone. Gli esperti sono, però, cauti, visto che gli studi non sono definitivi e non necessariamente dimostrano che possedere un animale domestico provoca direttamente una riduzione del rischio di malattie cardiache.

Come ipotizza lo stesso Levina, “potrebbe anche essere che le persone sane siano semplicemente quelle che più spesso adottano animali domestici”.

Di fatto, però, già in passato diversi studi scientifici hanno dimostrato che chi ha un cane svolge più attività fisica per la necessità di portarlo a spasso anche tre o quattro volte al giorno. In un’indagine su oltre 5mila adulti, i proprietari di cani avevano il 54% in più di probabilità di arrivare al livello raccomandato di attività fisica.

Possedere animali domestici fa anche bene alla pressione sanguigna, abbassa il livello di colesterolo cattivo e riduce il rischio di obesità.  Cani e gatti possono avere un effetto positivo sulle reazioni del corpo allo stress.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...