Cancro al seno, cavoli e broccoli abbassano la mortalità

ROMA – Le crucifere salvano la vita: non spaventatevi di fronte a questa osservazione. Semplicemente, d’ora in avanti cercate di mangiare un po’ più cavoli, broccoli e simili: le crucifere, appunto.

Uno studio condotto sulla donne cinesi – più propense a mangiare verdura – ha dimostrato che le donne a cui è stato diagnosticato un cancro al seno hanno molte più possibilità di sopravvivere se mangiano molti vegetali verdi, soprattutto cavoli, cavolini di Bruxelles, broccoli e simili.

I ricercatori dello Shanghai Breast Cancer Survival Study hanno seguito gli effetti di questo tipo di dieta su cinquemila donne per cinque anni. Il risultato è stato che, con l’aumento del consumo di crucifere, la mortalità si abbassava fino al 22 per cento, e la possibilità di avere nuovamente un tumore al seno diminuiva fino al 21 per cento.

 

 

Potrebbero interessarti anche...