Cancro alla prostata, rapporti sessuali e masturbazione abbassano i rischi

CANBERRA – Rapporti sessuali frequenti o masturbazioni possono aiutare ad abbassare il rischio di cancro alla prostata. L’importante, secondo uno studio del Cancer Council Victoria in Australia, sarebbe l’eiaculazione.

I ricercatori australiani hanno dimostrato l’effetto protettivo dell’eiaculazione, in grado di ridurre il rischio di tumore alla prostata.

Questo studio per la prima volta ha preso in considerazione non solo la frequenza di rapporti sessuali degli uomini, ma in generale le loro eiaculazioni, sia attraverso la masturbazione sia quelle notturne. 

Dallo studio è risultato che proprio la frequenza delle eiaculazioni in generale abbassa il rischio del cancro alla prostata, uno tra i più diffusi negli uomini.

L’abbassamento del rischio sembra essere dovuto al frequente flusso dei dotti della prostata. In parole semplici, eiaculando di frequente si limita il ristagno delle sostanza presenti nel liquido seminale che potrebbero portara a delle trasformazioni cellulari nocive.

 

Potrebbero interessarti anche...