Categorie
Salute

Cambio dell’ora, torna quella solare: quando e come sopravvivere agli effetti collaterali

ROMA – Cambio dell’ora, come sopravvivere al ritorno dell’ora solare senza effetti collaterali. A fine ottobre, esattamente nella notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre, torna l’ora solare. Quel giorno dormiremo un’ora in più ma da quel momento le giornate si accorceranno, farà quindi buio prima, con non pochi disturbi al nostro equilibrio psicofisico. Sono poche le persone che non si trovano ad affrontare disturbi dovuti agli effetti collaterali del cambio dell’ora, come sonnolenza, difficoltà a concentrarsi, sbalzi di umore e, nei casi peggiori, anche principi di depressione. Ma reagire è possibile, ecco come affrontare il cambio dell’ora limitando al massimo i disturbi.

Il passaggio dall’ora legale a quella solare sembra essere una banalità ma così non è. L’organismo ha bisogno di tempo per abituarsi al nuovo tipo di orario, riallineando i propri ritmi biologici, e può andare incontro ad alcuni malesseri simili a quelli che si riscontrano durante un viaggio con jet lag. Superare nel migliore dei modi e velocemente questi disturbi è possibile, basta seguire alcuni consigli semplici.

La prima regola è non avere ansia di affrontare la situazione: spesso anche solo l’idea di dover spostare le lancette dell’orologio facendo i conti con i nuovi orari, è causa di stress. Il giorno in cui ci sarà il cambio dell’ora prendetevela comoda, cercate di sentire i bisogni del vostro corpo e seguiteli. Non dovete pranzare o cenare per forza all’orario in cui lo dicono le lancette dell’orologio, ma solo quando ve lo chiede il vostro fisico, così come per il riposo. Superate il cambiamento con il sorriso e ritagliatevi qualche momento solo per voi.

Un aiuto anche dall’alimentazione: per curare irritabilità e cattivo umore fate il pieno di cibi ricchi di magnesio, come noci, fichi, cereali integrali, cacao amaro, piselli e fagioli. A proposito, conoscete già la dieta del buonumore? Inoltre, ricordatevi di fare assumere vitamina C e antiossidanti sfruttando le proprietà di arance, melograno, kiwi, banane, utili per il benessere dell’organismo.

Infine, conciliate il sonno per svegliarvi più distesi e rilassati: prima di andare a dormite fate 5 minuti di stretching, bevete una tisana rilassante e spegnete tutti gli schermi di pc, tablet, cellulari e tv. Durante il giorno, invece, esponetevi il più possibile alla luce del sole, per favorire l’equilibrio fra sonno e veglia.