Categorie
Salute

Caldo, come resistere: bagnare polsi, bere molto, attenti ai farmaci

ROMA – Il caldo estivo è ormai arrivato. Come proteggersi dai colpi di calore e dall’afa? Il Ministero della Salute dà alcuni consigli. Ma il primo è senza dubbio quello di bere molta acqua per integrare i liquidi persi sudando.  

Ecco dunque i suggerimenti del Ministero:

1 – Uscire di casa nelle ore meno calde della giornata e, se si esce tra le 11 e le 18, non dimenticare di proteggere il capo con un cappello di colore chiaro e gli occhi con occhiali da sole, proteggendo la pelle con creme solari ad alto fattore protettivo.

2 – Indossare un abbigliamento adeguato, preferibilmente di fibre naturali.

3 – Rinfrescare casa e ufficio.

4 – Fare bagni, docce, bagnarsi viso e polsi con acqua fresca per ridurre la temperatura corporea.

5 – Limitare l’attività fisica all’aperto nelle ore più calde della giornata.

6 – Bere almeno 2 litri di acqua al giorno e mangiare alimenti ricchi di acqua e sali minerali, in particolare frutta e verdura, per reintegrare i liquidi persi col caldo.

7 – Se si esce in auto lasciare i finestrini aperti o utilizzare il sistema di climatizzazione, arieggiare l’abitacolo prima di entrarvi se l’auto è rimasta esposta al sole.

8 – Mantenere correttamente i farmaci, leggendo le modalità di conservazione riportate sulle confezioni.

9 – Alle persone anziane o con patologie croniche si consiglia di consultare il proprio medico per adottare le adeguate precauzioni per proteggersi dal caldo.

10 – Sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio, segnalando eventuali situazioni critiche ai servizi socio-sanitari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.