Lavoro al computer, un caffè contro i dolori alle spalle, al collo e ai polsi

Se state per affrontare una giornata di lavoro al computer una tazzina di caffè vi potrebbe fare bene. Almeno contro i dolori ai polsi, alle braccia, al collo e alle spalle.

Tutto merito della caffeina e delle sue proprietà antidolorifiche, tanto da far aggiungere ai più noti analgesici come l’aspirina e il paracetamolo quantità di questa sostanza per renderli più efficaci.

Per ottenere questi benefici basta una tazzina di caffè, non di più. Se poi ci si deve accingere ad un’ora o più di lavoro ininterrotto davanti ad un pc è sufficiente una piccola dose della bevanda per vedere i dolori alla parte superiore del corpo ridursi notevolmente.

La scoperta arriva dall’Università di Oslo, in Norvegia. Una tazzina di caffè si rivela un buon antidolorifico sia per chi soffre di disturbi cronici sia per chi invece normalmente sta bene.

Ma per essere certi degli effetti il caffè va assunto circa mezz’ora prima, non di più. E se anche sentirete dei dolori a spalle, collo o braccia potete essere certi che sono minori di quelli che sentireste se non aveste bevuto il caffè.

 

 

Potrebbero interessarti anche...