Attività fisica per mantenere in forma anche il cervello, allontanando l’Alzheimer

LOS ANGELES – Non solo per perdere peso, tonificare e allontanare le malattie cardiovascolari e il diabete: l’attività fisica aiuta anche a tenere in forma il cervello, abbassando il rischio di demenza senile e Alzheimer, malattie incurabili di cui soffrono 35 milioni di persone nel mondo.

Una ricerca dell’Università della California di Los Angeles ha mostrato come l’attività fisica in generale, e quindi non solo sport che richiedano molta fatica e un notevole dispendio energetico, aiutano a mantenere la materia grigia del cervello.

Basta camminare, andare in bicicletta, ballare o anche solo fare del giardinaggio per avere dei benefici a livello intellettivo, anche se i risultati positivi aumentano con l’aumentare della spesa calorica. 

Muoversi e fare sport avrebbe infatti effetti benefici sui lobi frontali, temporali e parietali del cervello, e aumenterebbe la materia grigia, favorendo i processi cognitivi e cerebrali.

 

Potrebbero interessarti anche...