Salute

Arance rosse per tenere lontani tumori e diabete. E mantenere la linea

MILANO – Una spremuta per allontanare obesità e tumori. Meglio se di arance rosse. Merito del mix salutare di vitamina C e flavonoidi. Consumare agrumi almeno quattro volte alla settimana abbassa il rischio di diabete, tumori e malattie cardiovascolari, oltre ad avere un ruolo importante nel mantenere snelli.

Arance, limoni e pompelmi, dice uno studio condotto dall’Istituto Mario negri di Milano, hanno un ruolo protettivo nei confronti dei tumori alle vie respiratorie e all’apparato digerente. Soprattutto gli agrumi dimezzano il rischio di tumore al cavo orale e alla faringe. 

Le proprietà antitumorali sono contenute in un tipo particolare di flavonoidi, le antocianine, presenti in abbondanza soprattutto nelle arance rosse. Proprio le antocianine proteggono anche il cuore, riducendo il rischio di infarto e ictus.

Ma gli agrumi non fanno solo bene alla salute. La spremuta di arancia rossa riesce anche a contrastare l’accumulo di grasso, modificando il metabolismo delle cellule del tessuto adiposo e riducendo trigliceridi e colesterolo cattivo. In altre parole, mangiare (o bere) regolarmente arance rosse contrasta l’accumulo di grasso e gli effetti negativi che questo ha sulla linea e sulla salute.

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.