Appendice, ecco a cosa serve: un nuovo studio rivela…

Appendice, ecco a cosa serve: un nuovo studio rivela...

NEW YORK – Molte persone si operano e si fanno asportare l‘appendice, un po’ come le tonsille. Eppure se nasciamo con quest’organo un motivo ci deve pur essere… E in effetti c’è. E on si tratta di un motivo da poco. L‘appendice, infatti, è un organo che può essere vitale per conservare i batteri buoni della flora intestinale, aiutandoci ad avere più difese immunitarie.

Uno studio condotto dalla professoressa Heather Smith del Midwestern University Arizona College of Osteopathic Medicine ha tracciato l’evoluzione di 533 mammiferi con l’appendice, rivelando le peculiarità inimmaginate di quest’organo.

 

Nel corso del tempo l‘appendice si è evoluta, sviluppando sempre più tessuti linfoidi, ideali per stimolare la crescita di batteri intestinali benefici.

Gli esperti sottolineano che i risultati di questo studio possono avere un impatto molto maggiore di quel che si può pensare, dal momento che conosciamo assai poco dei reali effetti dei batteri presenti nella flora intestinale.

 

Oltre 500 specie di mammiferi hanno l’appendice, compresi conigli e scimmie. Molti di loro la utilizzano come parte del sistema digestivo. Fino ad oggi non era chiara la funzione dell’appendice umana, ma questo nuovo studio sottolinea come l’appendice contribuisca al sistema immunitario di chi ce l’ha, grazie all’alta concentrazione di tessuti linfoidi, che stimolano la produzione di batteri buoni che aiutano la flora intestinale e l’intero organismo.

 

Potrebbero interessarti anche...