Ansia e stress: 10 rimedi naturali per ridurli

Dieta, rimedi naturali: Rhodiola, la pianta che aiuta a dimagrire

ROMA – Ansia e stress sono dei disturbi che non vanno sottovalutati. Quando si tratta di condizioni non gravi, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali (sempre sotto stretto controllo e suggerimento medico) per ridurre i sintomi e i disagi che ansia e stress possono provocare. Oltre a ricorrere a erbe, tisane e integratori, possiamo affidarci anche ad alcune tecniche utili a favorire il rilassamento del corpo e della mente. Alcuni di questi trattamenti funzionano più velocemente, altri hanno bisogno di un po’ di tempo perché siano efficaci. Vediamo 10 rimedi naturali per combattere ansia e stress.

Camomilla: è uno dei rimedi più diffusi e non è un caso. E’ scientificamente provato che la camomilla aiuti il rilassamento in quanto possiede diversi composti, oltre all’apigenina, capaci di influenzare positivamente i recettori del GABA favorendo un’azione sedativa. In uno studio condotto presso la University of Pennsylvania Medical Center di Philadelphia, i pazienti con un lieve/moderato disturbo d’ansia generalizzato (DAG o GAD) che hanno assunto integratori di camomilla per 8 settimane hanno riscontrato una significativa diminuzione dei sintomi legati all’ansia rispetto coloro che hanno preso il placebo. Nei momenti di ansia e nervosismo, dunque, una tazza di camomilla costituisce uno dei rimedi naturali più semplici ed efficaci.

Melissa: diverse ricerche hanno dimostrato che gli estratti standardizzati di melissa sono utili per calmare l’ansia e il nervosismo. Attenzione però alle dosi: se si scelgono integratori di melissa è bene seguire le istruzioni e non esagerare in quanto secondo i risultati di alcuni studi, dosi troppo elevati di melissa possono causare gli effetti opposti. Il metodo migliore per assumere la melissa è sotto forma di tisana che oltre ad avere poteri rilassanti è anche molto gustosa.

Attività fisica: è dimostrato che l’esercizio fisico distende corpo e mente ed è un potente alleato contro ansia e stress sia nell’immediato che a lungo termine.

Yoga e Tai Chi: sono pratiche molto efficaci ma solo se eseguite con regolarità. Questi esercizi risultano particolarmente utili per rilassare il sistema nervoso perché combinano il movimento fisico e la meditazione. Sarebbe opportuno svolgere lo yoga e/o il Tai Chi almeno una paio di volte a settimana. Se si parte da zero è meglio iscriversi ad un corso per assicurarsi di eseguire gli esercizi in modo corretto.

Riscaldarsi: non tutti lo sanno ma quando il corpo si riscalda, si verifica un abbassamento della pressione e delle tensioni a livello muscolare e mentale. Dopotutto, chi non si sente più rilassato dopo un bagno caldo o una sauna? Secondo uno studio, la sensazione di calore può alterare i circuiti neurali che controllano l’umore, compresi quelli che riguardano il neurotrasmettitore serotonina, aiutando a sentirsi più rilassati e meno ansiosi.

Lavanda: in una ricerca condotta su diversi pazienti ansiosi perché in attesa di sottoporsi a cure odontoiatriche, l’aromaterapia a base di olio essenziale di lavanda nella sala d’attesa è risultata efficace per favorire il loro rilassamento. In un altro studio condotto in Florida, gli studenti che hanno inalato il profumo dell’olio essenziale di lavanda prima dell’esame hanno sperimentato meno ansia. L’aromaterapia risulta uno dei metodi più efficaci per godere degli effetti calmanti della lavanda.

Fare un piccolo spuntino: a volte non ci si fa caso ma si diventa più nervosi quando si ha fame. Questo perché gli attacchi di nervosismo possono essere causati da un calo repentino di zuccheri nel sangue. Per questo motivo, concedersi un piccolo spuntino veloce può essere il modo più efficace per combattere stress e nervosismo. Meglio puntare su snack salutari e nutrienti come una manciata di frutta secca, un quadratino di cioccolata fondente o un frutto.

Omega 3: gli omega 3 non solo proteggono la nostra salute dal colesterolo cattivo e trigliceridi, secondo alcuni studi sono in grado anche di aiutare a tenere a bada ansia e depressione. In una recente ricerca, gli studenti che hanno preso 2,5 milligrammi al giorno di integratori di acidi grassi omega-3 per 12 settimane hanno riscontrato una diminuzione nell’ansia prima dell’esame. Assumere cibi ricchi di omega 3 come frutta secca, semi oleosi, pesce come sgombro, salmone e sardine, può essere un valido aiuto per tenere sotto controllo ansia e stress.

Mindfulness: alcune ricerche hanno dimostrato che la meditazione mindfulness è efficace per alleviare e contrastare ansia e stress. Si tratta di una pratica buddista che ha preso piede in tutto il mondo e che aiuta a prendere consapevolezza di se stessi. Uno dei principali motivi secondo cui la meditazione sembra essere efficace e benefica è che permette a chi la pratica di liberarsi dallo stress che si accumula nel quotidiano. Ebbene, secondo alcuni studi la meditazione può renderti più elastico di fronte allo stress quotidiano. Uno studio condotto dai ricercatori del Center for Wellness and Achievement in Education a San Francisco, California, condotto lo scorso anno, conferma che le persone che praticano la meditazione trascendentale hanno dimostrato di sentirsi meno stressate sul lavoro rispetto ai colleghi che non meditavano.

Passiflora: la passiflora ha potenti proprietà sedative e ansiolitiche naturali. Secondo i risultati di alcuni studi, la passiflora è in grado di ridurre i sintomi associati ad ansia e stress in maniera più efficace dei farmaci da prescrizione.

Potrebbero interessarti anche...