Alzheimer, nelle donne peggiora più in fretta

LONDRA – Il morbo di Alzheimer colpisce più velocemente le donne degli uomini. Proprio nelle donne, infatti, la malattia degenera più rapidamente.

Uno studio dell’Università di Hertfordshire, in Gran Bretagna, ha mostrato che gli uomini resistono meglio rispetto alle donne alla devastazione nel cervello colpito dall’Alzheimer.

In particolare nelle donne l’Alzheimer danneggia molto di più l’abilità verbale. Questo declino maggiore nelle donne non si riscontra invece nel normale invecchiamento, che procede più o meno di pari passo per entrambi i sessi.

La discrepanza tra i sessi non riesce ad essere colmata né da fattori di cultura o di età. Al momento non è ancora chiaro come, ma gli uomini riescono a scongiurare gli effetti dell’Alzheimer più a lungo.

 

Potrebbero interessarti anche...