Categorie
Salute

10 alimenti che aiutano a depurare il fegato dopo le abbuffate natalizie

ROMA – In questi giorni di festa il nostro fegato è stato messo a dura prova da cenoni, pranzi, brindisi e dolci in abbondanza. Tuttavia, il fegato è l’organo che gestisce i processi metabolici e il flusso di tossine e farmaci. Per questo motivo dovremmo imparare a non affaticare e maltrattare il nostro fegato. Come fare per correre ai ripari e depurare questo organo così importante dopo le abbuffate natalizie? Un’alimentazione ricca di frutta e verdura contribuisce senz’altro ad alleggerire il lavoro del fegato, in quanto molti di questi alimenti contengono sostanze in grado di favorire l’attività del fegato e aiutarlo ad eliminare le tossine. di seguito, 10 alimenti che aiutano a depurare il fegato:

1 – POMPELMO: Lo sappiamo, il gusto del pompelmo molto forte e aspro non piace a tutti. Eppure, il pompelmo è ricco di vitamina C e di antiossidanti, dei veri toccasana per il nostro fegato. Grazie a questi ingredienti, il pompelmo è in grado di migliorare i naturali processi di depurazione del fegato. Un bicchiere di succo di pompelmo appena spremuto contribuisce ad incrementare la produzione di enzimi che favoriscono la disintossicazione del fegato e l’eliminazione delle tossine.

2 – BROCCOLI E CAVOLFIORI: Oltre ad essere notevolmente drenanti, questi due ortaggi contribuiscono all’incremento della presenza di glucosinolati, degli enzimi naturali considerati in grado di aiutare l’eliminazione da parte dell’organismo di tossine, anche cancerogene, diminuendo il nostro rischio di esposizione a malattie tumorali.

3 – ASPARAGI: Anche gli asparagi forniscono un aiuto concreto per l’eliminazione delle tossine. Studi recenti hanno rilevato come gli asparagi, con particolare riferimento alle loro foglie, siano da considerare un alimento utile alla protezione del fegato, con particolare riferimento al consumo eccessivo di alcol ed al loro prezioso contenuto di amminoacidi e sali minerali.

4 – NOCI: Ebbene sì: le noci non solo forniscono una notevole quantità di grassi buoni. Le noci sono ricche di arginina, un aminoacido che contribuisce ad aiutare il fegato a depurarsi e disintossicarsi, in particolare per quanto riguarda sostanze come l’ammoniaca. È consigliabile masticare molto bene le noci prima di inghiottirle, in modo da favorire la loro digestione.

5 – OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA: L’olio extra vergine di oliva, ma tutti gli oli spremuti a freddo come l’olio di semi di canapa e l’olio di semi di lino, sono considerati benefici per il fegato. Naturalmente non bisogna abusare di questi oli, ma se assunti con moderazione sono in grado di aiutare l’eliminazione delle tossine da parte del fegato in quanto apportano una base lipidica in grado di incorporare una parte delle tossine presenti nell’organismo, alleggerendo il carico delle stesse sul fegato.

6 – TÈ VERDE: ricco di antiossidanti e di catechina, il tè verde rappresenta un vero e proprio amico del fegato. La catechina, soprattutto, è un componente noto per la propria capacità di contribuire al funzionamento generale del fegato.

7 – BARBABIETOLE E CAROTE: entrambe estremamente ricche di flavonoidi e di betacarotene, le barbabietole e le carote aiutano a migliorare e a stimolare, in generale, tutte le funzioni dell’organismo che contribuiscono alla depurazione del fegato.

8 – CEREALI INTEGRALI: i cereali integrali sono ricchi di vitamine del gruppo B, nutrienti noti per essere in grado di migliorare sia il metabolismo dei grassi che il funzionamento del fegato. Per questo motivo è preferibile scegliere prodotti alimenti preparati con farine integrali, piuttosto che con farine raffinate.

9 – RUCOLA E SPINACI: Sia la rucola che gli spinaci, ma in generale tutto l’insieme degli ortaggi a foglia verde scuro come anche la cicoria o il tarassaco, sono ricchi di clorofilla che contribuisce purificare il sangue dalle tossine, neutralizzando metalli pesanti e pesticidi e svolgendo allo stesso tempo un’azione di tipo protettivo nei confronti del fegato.

10 – MELE: ricche di pectina, le mele contengono i componenti chimici necessari al nostro organismo per purificarsi e favorire l’eliminazione delle tossine dal tratto digestivo. Ciò rende più semplice per il fegato occuparsi del carico di tossine durante il processo di purificazione del nostro corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.