moda

PFS: sfilata e party pirotecnico per i 10 anni di Elbaz da Lanvin

party lanvin

Parigi – Grande festa “felliniana” (è stata introdotta infatti dalla musica di “Otto e mezzo”) venerdì sera nel dopo sfilata per festeggiare i 10 anni di direzione artistica di Alber Elbaz da Lanvin. Sotto la sua “guida” la griffe francese è diventata una delle più amate dalle donne e anche dagli uomini che apprezzano la femminilità degli abiti che non sacrificano alla “moda” la valorizzazione del corpo femminile.
A guardare le prime uscite della sfilata per il prossimo autunno-inverno di Lanvin poteva sembrare che Alber Elbaz avesse deciso cambiare stile e di puntare sul minimalismo monocromatico. Erano infatti abiti di tessuto tecnico effetto neoprene con forme design e declinanti in sorprendenti colori, verde smeraldo, viola prugna, rosso scarlatto, blu oltremare, giallo sole, rosso fuoco o blu – i colori, sapientemente miscelati come sulla tavolozza ddi un pittore.

Poi è tornato il colore più usuale nelle collezioni di Elbaz, il nero, che questa volya però non appariva scontato perchè assumeva una varietà di toni a seconda del tessuto. Pelliccia, pelle, lana e seta, ciascuno di questi materiali ha potuto presentare una varietà di nero. Inoltre gli abiti hanno cominciato ad arricchirsi di decori, di intarsi di ruches e volants, di applicazioni di macro cristalli, di pizzo, di pelliccia, per finire con quelli da sera in raso di seta spalmata con i riflessi e la lucentezza dell’oro.

E subito dopo ….la festa, con una moltitudini di ospiti fra cui spiccavano Jessica Alba, Tilda Swinton e Pharrel Williams, con gigantesche composizioni di beignets caramellati (il debole dello stilista) e che ha avuto il suo momento clou quando Alber è salito sul palco per cantare “Que serà serà”!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.