curiosità

Movimento dei Forconi, Belen: Mi ricordano le proteste in Argentina

Movimento dei Forconi, Belen: Mi ricordano le proteste in Argentina

MILANO – Belen Rodriguez sui Forconi dice: “Mi ricordano l’Argentina. Queste manifestazioni le ho già viste”. Parla con cognizione di causa, lei che due giorni fa si è ritrovata bloccata dalle proteste in piazzale Loreto a Milano.

«Stavo tornando a casa dagli studi Mondadori. Con me c’erano mio figlio Santiago, che dormiva, e la mia assistente Antonia. Non so che cosa mi abbia spinto lì. Avrei potuto deviare subito. Ma ero incuriosita, erano giorni che si parlava della protesta dei forconi e volevo capire cosa stava succedendo».

«Moltissimi volevano soltanto fare una foto. Mi chiedevano di scendere, ma non potevo con il bambino dietro. Altri mi hanno dato dei volantini con frasi di Martin Luther King sulla responsabilità nel cambiamento, chiedendomi di diffonderle». Ci sono stati anche momenti di tensione. «Non mi sono piaciuti un paio di uomini con il passamontagna: mi hanno detto di stare zitta e che io da lì non mi sarei più mossa. Mentre altri mi davano le dritte per andare via il più in fretta possibile su strade laterali».

Poi ha capito cosa l’ha spinta così vicino ai manifestanti. «Mi ha ricordato i tempi in Argentina, queste manifestazioni le ho già vissute. Alcuni gruppi venivano pagati per far danni. Non so se succeda anche in Italia. Era inevitabile che le persone si arrabbiassero e scendessero in piazza: questa crisi dura da troppo tempo».

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.