curiosità

Morto John Williamson, il “messia del sesso” degli anni ’60

John Williamson,

Los Angeles – È morto all’età di 80 anni a causa di un cancro John Williamson, pioniere della rivoluzione sessuale degli anni ’60 negli Stati Uniti e co-fondatore del Topanga Canyon’s Sandstone retreat, rifugio in cui venivano praticati nudismo e amore libero. La notizia è stata data dalla moglie Barbara, spiegando che il marito è morto all’ospedale di Reno, in Nevada, lo scorso 24 marzo.

Essendo l’uomo più in vista del rifugio, Williamson divenne noto come ‘messia del sesso’, titolo che secondo la moglie ha sempre portato con orgoglio. I Williamson erano appena sposati nel 1968, quando acquistarono una serie di edifici su una superficie di sei ettari, al posto dei quali realizzarono il Topanga Canyon’s Sandstone retreat.

Nella comunità si svolgevano seminari sui rapporti fra le persone, sulle relazioni e sulla sessualità, anche se il posto divenne presto noto per i fine settimana in cui avvenivano scambi di coppie e si praticava sesso di gruppo. “Abbiamo sempre avuto un approccio aperto verso la sessualità e il nudismo, ma era a discrezione di ognuno praticarli. Ogni cosa lo era”, ha detto Barbara Williamson ad Associated Press. Negli ultimi 18 anni la coppia ha vissuto in un ranch del Nevada settentrionale, dove ospitava animali abbandonati come leoni, tigri, puma e altri felini di grossa taglia.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.