Amber Heard: "Mi innamoro delle persone, non del loro sesso"

Amber Heard: "Mi innamoro delle persone, non del loro sesso"

Los Angeles (California) – "Mi innamoro delle persone, non di un sesso. Quello che ho amato delle persone è sempre stato il carattere, l'individualità". Così Amber Heard spiega nuovamente il suo orientamento sessuale. "Ho ammesso di essere gay, da qualche anno ho una relazione con una donna, la fotografa Tasya van Ree – ha raccontato in un'intervista a Max – mi intristisce che gli Stati Uniti siano così puritani, che qualcuno possa impormi un tipo di relazione rispetto a un'altra". Non è la prima volta che Amber esprime il diritto di amare senza restrizioni culturali e sociali. "Non mi etichetto in un modo o in un altro – aveva dichiarato l'anno scorso – ho avuto splendide relazioni tanto con uomini quanto con donne. Amo chi amo: è la persona che importa".

A inizio 2011 ad Esquire Uk aveva spiegato le ragioni del suo coming out. "Quando ho capito di essere famosa e di avere anche un certo ascendente sui media – aveva spiegato – mi sono posta una domanda importante 'Sono e rappresento un problema per la società?'. Penso che sia ingiusto che le persone si debbano nascondere per il loro orientamento sessuale. Mi sono sentita in grado di poter affrontare il clamore suscitato dalle mie dichiarazioni e ho la coscienza tranquilla.

Potrebbero interessarti anche...