Categorie
curiosità

A Natale consumi in calo, -5% per i ristoranti

Roma – Rispetto allo scorso anno per il pranzo natalizio al ristorante si è registrato un calo della clientela italiana e straniera pari al 5%. E' quanto emerge dal monitoraggio effettuato da Confcommercio tramite le sue federazioni, in questo caso la Fipe, Federazione italiana pubblici esercizi. Quanto al cenone di Capodanno, tre quarti degli italiani hanno passato il 31 dicembre tra le mura domestiche proseguendo poi la festa in un locale (1,5%) o scegliendo la piazza (3%). Il 14% degli italiani (l'1% in meno rispetto all'anno scorso) ha, invece, trascorso il capodanno in un locale pubblico (ristorante, pub, discoteca). Secondo la Fida, Federazione italiana dettaglianti dell'alimentazione, i consumi per i negozi tradizionali hanno fatto registrare un calo rispetto a quelli dell'anno precedente, registrando un segno negativo che si attesta attorno al -5% per i generi alimentari e -10% per le confezioni natalizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.