Pulire correttamente il forno a microonde per evitare che si rovini

ROMA – Alcuni consigli per effettuare alcune manutenzioni periodiche che permetteranno al forno a microonde di funzionare meglio e più a lungo.

La manutenzione dei forni a microonde è molto più semplice dei corrispettivi a gas o elettrici. Una prima buona idea è quella di passare un panno umido sulle pareti interne dell’elettrodomestico per asportare schizzi e frammenti di cibo dopo ogni uso, evitando così di dover trafficare di più pulendolo raramente.

Non versare mai del liquido o del detergente nel microonde, ma limitati ad una spugnetta inumidita (non troppo bagnata) sia per le pareti interne che per quelle esterne.

Se cucini nel microonde qualcosa con un forte odore, come il pesce, il forno potrebbe rimanerne impregnato a lungo, puoi ovviare all’inconveniente usando il succo di limone. Inserisci nel microonde una ciotola con metà acqua e metà succo di limone e la fai “cuocere” per alcuni minuti, successivamente, quando passerai una spugnetta per rimuovere la condensa formatasi asporterai anche i depositi più duri, ammorbiditi dal vapore.

Il succo di limone così come l’aceto rappresentano i rimedi più utilizzati in cucina, in mille altri casi.

Potrebbero interessarti anche...