Come risparmiare sulla spesa: gli outlet alimentari

Come risparmiare sulla spesa, italiani tagliano carne e pesce

ROMA – Spendere meno e fare la spesa senza rinunciare alla qualità. Con gli outlet alimentari si può. Ovviamente non troverete pesce o carne, ma prodotti che essendo a km zero costano meno, molto meno. Si tratta perlopiù di pasta, conserve, dolci…

Il Corriere della Sera ha stilato un elenco con una selezione di spacci, ideali per le famiglie, golosi per gli appassionati del settore e utili in tempi di spese bisettimanali.

Ecco alcuni nomi riportati da Rossella Burattino per il Corrriere:

Conserve Italia
Qui si viene a far scorta dei prodotti di Conserve Italia, conosciuti dai consumatori grazie ai marchi Valfrutta, Cirio, De Rica, Yoga, Derby Blue, Juver, St. Mamet. Succhi di frutta, passate o polpe di pomodoro o legumi a prezzi ribassati. Una spesa completa che accontenta tutti i gusti coprendo ogni fascia di mercato ed esigenza del consumatore, sia per tipologia di prodotti che per tipi di confezione.
Dove: via Peschiera Ponente, 25. Barbiano di Cotignola (Ravenna)
MilanoPane
Un indirizzo cult per i milanesi. Un laboratorio che produce semilavorati per la pasticceria e rifornisce molti artigiani pasticceri del capoluogo lombardo e della provincia. Si vende ottima pasticceria fresca e secca, biscotti, torte di tutti i tipi (su ordinazione per compleanni) ma anche pane, pizza e focacce, insomma, tutto ciò che può uscire dal forno di un buon panificio. I costi, se non proprio da ingrosso, sono concorrenziali.
Dove: via fratelli Cervi 12/14, Buccinasco (Milano)
Bauli
All’interno si trovano i pandori e i panettoni dentro la scatola rosa (la classica confezione commerciale) con prezzi leggermente più bassi della normale distribuzione. Ma la convenienza l’avete sui prodotti dolciari non confezionati, quelli dentro i sacchetti per intenderci, senza etichetta, magari perché con qualche piccolo difettuccio estetico ma niente di più. Non hanno nulla da invidiare a quelli dentro le confezioni commerciali, il gusto è identico e costano pochissimo, ce ne sono di diverse misure, ad esempio per un pandoro grandezza naturale, si spende 1,90 euro ciascuno, per non parlare di quelli leggermente più piccoli, a soli un euro. Lo stesso discorso vale per le colombe. All’interno dello spaccio ci sono anche tutti gli altri dolci appartenenti al gruppo, dai cornetti, alle torte, biscotti, tutti a prezzi super scontati di prima o seconda scelta.
Dove: via Rossini, Castel d’Azzano (Verona)

Pasta Garofalo
Il regno della pasta. Dai formati più amati a quelli più particolari in vendita online sul sito Garofalo. Alcuni prodotti (non necessariamente tutti) partecipano a un programma di sconto: raggiungendo una certa soglia di spesa si ha diritto ad una diminuzione del costo (fino al 30 per cento).

 

Potrebbero interessarti anche...