Come proteggere cani e gatti dal caldo: alcuni consigli

Come proteggere cani e gatti dal caldo: alcuni consigli

ROMA – E’ arrivato il caldo, e come ogni anno è allarme in casa per gli animali domestici. Cani in primis, più esposti e insofferenti al calore. E allora ecco alcuni consigli per proteggere gli animali domestici dal forte caldo.

IL COLPO DI CALORE. Si tratta di una grave condizione patologica, che si verifica quando gli animali sono esposti a temperature ambientali e umidità relativa elevate, a scarsa ventilazione, a situazioni di stress (spazi angusti o sforzi eccessivi). Il sistema di termoregolazione dell’animale non è più in grado di mantenere la temperatura corporea entro i limiti fisiologici e la temperatura corporea si innalza sino a 41-43°C.

IL COLPO DI SOLE. Si tratta di una grave condizione patologica che si verifica quando l’animale è esposto all’irradiazione diretta del sole, da cui non può sottrarsi perché impossibilitato a spostarsi (come ad esempio cane a catena, gabbie esposte al sole). I cani a mantello nero sono più a rischio perché il colore scuro aumenta la rifrazione dei raggi solari.

LE RACCOMANDAZIONI GENERALI. Bastano semplici ma importanti regole per passare insieme un’estate serena e in salute:

1. non lasciare cani, gatti e altri animali in macchina (non è sufficiente lasciare i finestrini un poco aperti e neanche parcheggiare all’ombra, perché l’abitacolo si riscalda rapidamente; inoltre l’animale con l’iperventilazione emana a sua volta calore);

2. non lasciare gli animali legati in luoghi esposti alla luce solare diretta;

3. assicurarsi che gli animali abbiano sempre a disposizione acqua fresca soprattutto dopo l’esercizio fisico;

4. evitare di portarli a spasso nelle ore piu calde della giornata;

5.portare i cani in spiaggia solo se ci sono condizioni favorevoli (ventilazione, ombra).

Potrebbero interessarti anche...