Categorie
Salute

Acne e brufoli caustati da carne, pesce e latticini: dice studio americano

ROMA – Acne e brufoli? Non è colpa del cioccolato ma di un’alimentazione che prevede troppe proteine animali. Lo dice uno studio americano dell’Università della California. La conclusione degli esperti è che l’acne giovanile, quella che colpisce il 30% di giovani tra i 14 e i 18 anni ma non solo loro, sarebbe causato da un eccesso di vitamina B12 contenuta soprattutto in alimenti di origine animale. E quindi in carne, pesce, uova e latte.

Lo studio è stato pubblicato anche su Science Translational Medicine ed è stato condotto su un campione di 10 volontari. A questi è stata somministrata una dose extra di vitamina B12 e il risultato è che questo eccesso ha stimolato il batterio a produrre profirina, ovvero una molecola infiammatoria che scatena le eruzioni cutanee soprattutto nei giovani, i più esposti al problema. La soluzione è quindi nell’alimentazione: non significa diventare in massa vegani ma basta quindi ridurre le quantità di proteine animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.