Categorie
tendenze

Dr. Touati: quando le cure dentali diventano un’arte

PARIGI- Si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima, ma anche la bocca vuole la sua parte. Lo sa bene il mondo del fashion system che, consapevole di trovarsi spesso sotto i riflettori, non vuole mai rinunciare ad un sorriso perfetto.

Arriva in loro aiuto il Dr. Bernard Touati, che, come spiega L’International Herald Tribune Style Magazine -inserto del New York Times dedicato alla Moda- è considerato da tutto il mondo della moda il vero e proprio principe dominante tra tutti i dentisti.

Effettivamente il Dr Touati, 63 anni, vanta una carriera di tutto rispetto. Nato a Casablanca ma trasferitosi subito in Francia, quando era ancora assistente Professore universitario a La Sorbonne, ha creato delle frese dentali che ora sono definite di ottimo livello. Nel 1983 ha fondato la Société Française de Dentisterie Esthétiquem, è diventato presidente di numerose associazioni e scrive regolarmente libri di testo sulla chirurgia estetica dentale. Touati è stato uno dei primi fautori degli intarsi in composto e ceramica che, nel tempo, si sono rivelati come i più validi sia tecnicamente che esteticamente.

Come se non bastasse -spiega il giornale- è cresciuto con persone del calibro di Sidney Toledano, CEO di Christian Dior. Il suo studio ora è situato nell’angolo d’oro di Parigi, dove le boutique di Chanel, Dior e Prada sono perfettamente allineate con la profumeria di Caron e la raffinata cioccolateria Fouquet.

Alto, atletico, di buona famiglia, diplomatico al punto giusto da possedere anche quel non so che di leader politico, ha saputo conquistare davvero tutti. Tanto che la sua fama ha saputo raggiungere, oltre gli Stati Uniti e l’Europa, anche la Russia. Circondato da guardie del corpo, ha iniziato a curare i denti di Boris Eltsin nell’ospedale di Kremlin nel 1996, poi, nello stesso ospedale ma circondato da ancora più sicurezza, ha curato anche Vladimir Putin. È stato suo paziente anche Mikhail Khodorkovsky, ora in carcere in Russia per reati finanziari, e la moglie di Mikhail Fridman. Ultimo ma non meno importante, Alisher Usmanov, che possiede una quota importante nella squadra inglese di calcio Arsenal. Ma lui, il dottore, tiene a specificare “io sono del Chelsea”.

Un pò per vezzo un pò per abitudine, adora paragonare le sue piccole, determinanti, creazioni a quelle di Maison raffinate come Chanel “Il lusso deve essere comodo, altrimenti non è lussuoso”, dice, “su questo mi baso quando creo le mie protesi dentali”. E ancora “guardando nella bocca dei miei pazienti riesco a decifrare la loro vita. I livelli di stress, igiene, istruzione, per me non sono un segreto. Sei nervoso? I denti sono consunti. Posso vedere i segni di fumo, o l’erosione causata dalla bulimia. Riesco a capire a personalità e le abitudini di vita di un paziente anche solo guardando nella sua bocca”.

Insomma, un vero e proprio artista del sorriso a cui nessuno vuole rinunciare. Un genio dei denti che ama citare una frase de “Il piccolo principe”: “l’essenziale è invisibile agli occhi”, dice, sentendosi un pò un piccolo artigiano abituato a creare qualcosa non visibile all’occhio umano, ma che c’è.

Noi, dal canto nostro, ammiriamo ogni giorno il suo lavoro attraverso sorrisi perfetti e non possiamo far altro che sottostare ai suoi consigli da esperto e da amico “Il vizio peggiore per quanto riguarda i denti -dice- è il bruxismo, ovvero la digrignatura”. Sconsiglia inoltre tutto ciò che può essere corrosivo per i denti: le caramelle, i succhi di pompelmo e di limone, aprire le bottiglie con i denti e, ovviamente, la bulimia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.