Categorie
Salute

Un grave lutto mette a rischio il cuore per sei mesi

Un grave lutto, come la perdita del coniuge, di un figlio o di un genitore, puo’ causare un elevato ritmo cardiaco ed altri cambiamenti potenzialmente dannosi della frequenza cardiaca, che possono aggravare il rischio di una attacco di cuore e anche di morte improvvisa. I livelli tuttavia tornano normali nel giro di sei mesi. E’ […]