Categorie
cronaca

Dimesso Sposini dopo 73 giorni, i medici: Ottimo recupero

Roma – Il giornalista Lamberto Sposini è stato dimesso dal policlinico Gemelli dopo 73 giorni di ricovero. Il presentatore era stato ricoverato dopo una grave emorragia cerebrale che aveva causato un esteso ematoma. L'equipe di medici, guidata dal professor Giulio Maira, ha reso noto che: "Al momento le condizioni neurologiche di Sposini documentano un ottimo […]

Categorie
curiosità

Sposini, situazione stabile: rimane cauto ottimismo

Roma – Non si segnalano cambiamenti rispetto a ieri sullo stato di salute del giornalista Lamberto Sposini ricoverato da venerdì scorso al Policlinico Gemelli dopo l'intervento chirurgico per una emorragia cerebrale. Secondo quanto si è appreso, oggi non è previsto un bollettino medico, le condizioni "rimangono stabili", dunque si confermano le parole di "cauto ottimismo" […]

Categorie
curiosità

Sposini, da domani test per diminuire coma farmacologico

Roma – Già da domani mattina i medici dell'equipe del policlinico Gemelli che ha operato il giornalista Lamberto Sposini potrebbero iniziare i primi test per diminuire gradualmente, se le condizioni lo permetteranno, il coma farmacologico a cui è stato sottoposto dopo l'intervento neurochirurgico di venerdì per una emorragia cerebrale. Le sue condizioni restano stabili.

Categorie
divi

Alyssa Milano è in dolce attesa

LOS ANGELES – Alyssa Milano aspetta un bambino. A rivelarlo è stato dapprima il suo portavoce, ma l’attrice lo ha subito confermato su Twitter, scrivendo «Non potremmo essere più felici. Grazie per i vostri calorosi auguri e il vostro amore». Alyssa, 38 anni, si è sposata nell’agosto del 2009 con l’agente hollywoodiano Dave Bugliari, 32 […]

Categorie
famiglia

Visita del Papa all’ospedale Gemelli di Roma. Porta in dono regali ai bambini emozionatissimi

”Ci siamo tanto emozionati”. Cosi’ tanti piccoli pazienti del policlinico Gemelli, dove  il Papa si e’ recato in visita, parlano dell’incontro con Benedetto XVI. ”Ci ha portato tanti regali – dicono in coro al termine della visita .’ ”Io gli ho portato un disegno – dice Marco, un bimbo sulla sedia a rotelle – a […]

Categorie
Salute

Salute: batterio dell'ulcera sconfitto "sciogliendo" le sue difese

Un team di ricerca italiano ha scoperto il sistema per eradicare l’Helicobacter pylori, il batterio che causa l’ulcera e in alcuni casi, il cancro allo stomaco. Il metodo è stato messo a punto dal gruppo di Giovanni Cammarota, dell’università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma, che ha pubblicato la scoperta su Clinical Gastroenterology and Hepatology. I ricercatori […]

Categorie
Salute

Medicina, promossa la tecnica che aiuta i neonati prematuri a respirare

La tecnologia aiuta i polmoni dei piccoli nati prematuramente a imparare a respirare, per accompagnarli dall’incubatrice alle braccia di mamma. Si tratta di una tecnica sofisticata di “respirazione assistita” (chiamata ventilazione oscillatoria ad alta frequenza) del neonato che si è dimostrata efficace quanto quella convenzionale e in più in grado di ridurre complicanze tipiche di […]

Categorie
Salute

Psicologia, come capire quando "l'orco" c'è ma non si vede

Isolamento, riproduzione di comportamenti sessuali che non corrispondono all’eta’, aggressivita’, problemi scolastici, ansia, rifiuto di alcuni adulti, depressione, senso di colpa, timori, panico e paura, conflitti familiari. Sono alcuni dei comportamenti in bambini e adolescenti che non devono essere in alcun modo sottovalutati perche’ potrebbero nascondere atti di violenza sessuale da parte di pedofili. Ne […]

Categorie
Salute

Medicina, ricercatori italiani scoprono la causa del "crepacuore"

Scoperta la causa del “crepacuore”, ovvero della patologia cardiaca da stress dai sintomi molto simili a quelli dell’infarto, la sindrome di Tako-Tsubo. Si tratta, ha spiegato l’European Heart Journal riportato dall’Ansa, di una disfunzione temporanea del microcircolo coronarico, ovvero dei piccoli vasi che ‘irrigano’ il cuore, nulla a che vedere quindi con la causa dell’infarto […]

Categorie
Salute

Aids e la “cortina di gomma”: il preservativo che non preserva

La testa dello spermatozoo è 25 volte più grande del diametro del virus HIV e da questo deriva che il virus dell’AIDS può attraversare più facilmente, rispetto allo spermatozoo, la parete gommata, la cosiddetta “cortina di gomma” del preservativo