Categorie
Salute

Con il wireless a rischio la salute degli spermatozoi

ROMA – Volete dei figli? Evitate il wireless. Secondo uno studio spagnolo della Nascentis Medicina Reproductiva di Cordoba, il wireless riduce la qualità del liquido seminale maschile, e può compromettere la fertilità.

I ricercatori hanno prelevato campioni di liquido seminale di 19 uomini in salute e ne hanno lasciato alcune gocce sotto un laptop collegato a Internet tramite una connessione Wi-Fi, controllandone poi le condizioni dopo quattro ore. Un quarto degli spermatozoi era immobile.

In un campione analogo di controllo, messo però a distanza di sicurezza dal computer, questa percentuale era solo del 14 per cento. Per di più, il 9 per cento dello sperma mostrava danni genetici al Dna, tre volte più del campione di controllo.

Secondo gli scienziati questi danneggiamenti sono causati dalle radiazioni elettromagnetiche generate durante la comunicazione wireless.

Gli scienziati hanno poi condotto un altro test sotto un laptop con connessione via cavo, ma in questo caso non si sono registrati danni significativi al campione di liquido seminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.