Usa. Stop a foto anti-fumo sui pacchetti di sigarette

Washington (Usa) – Il giudice distrettuale Richard Leon ha bloccato il provvedimento federale statunitense che, a partire dal prossimo anno, avrebbe obbligato le compagnie del tabacco a stampare immagini sui pacchetti di sigarette per informare dei rischi del fumo. La decisione del giudice Leon farà sì che probabilmente le case di sigarette, secondo cui le foto violano l’emendamento costituzionale sulla libertà di parola, potranno vincere la loro causa. Il giudice ha fermato il provvedimento sulle immagini fino a quando la causa non si sarà conclusa, il che potrebbe richiedere anni. La Food and drug administration intendeva obbligare alla pubblicazione sui pacchetti di foto che rappresentano una nuvola di fumo di sigaretta a pochi centimetri dal viso di un bambino; un paio di polmoni sani messi accanto a quelli di un fumatore; i denti e il labbro macchiati di un fumatore; una vittima del fumo distesa su un tavolo d’autopsia con graffette chirugiche sul petto.

Potrebbero interessarti anche...