Categorie
Salute

Usa, aziende sigarette fanno causa contro immagini shock su pacchetti

Columbia (Carolina del Sud – Quattro delle cinque principali aziende produttrici di sigarette degli Stati Uniti hanno fatto causa al governo contro le immagini shock che da giugno sono costrette a pubblicare sui pacchetti. Tra queste ci sono un cadavere ricucito all'altezza del petto e dei polmoni anneriti. La causa è stata presentata contro la Food and Drug Administration da R.J. Reynolds Tobacco, Lorillard Tobacco, Commonwealth Brands, Liggett Group e Santa Fe Natural Tobacco Company. Le aziende sostengono che le immagini, pensate per dissuadere i fumatori dall'accendere sigarette, violino i loro diritti di libera espressione. Costringerebbero, infatti, a farsi voce di un appello emozionale con cui il governo chiederebbe ai cittadini di non usare i loro prodotti, venduti legalmente. La richiesta finale è che l'obbligo di pubblicare le immagini dissuasive sia cancellato. La Food and drug administration non ha commentato, ma a giugno aveva definito le etichette potenti e oneste sui pericoli del fumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.