Salute

La pillola contro i tumori, anche per le suore

ROMA – Anche le suore dovrebbero prendere gli anticoncezionali: stupirà, e non si pensi che sia perché ne abbiano bisogno per evitare gravidanza. Ma proprio perché non hanno gravidanze.

Secondo uno studio pubblicato da Lancet, l’assenza di gravidanze e la continuità ininterrotta del ciclo mestruale espone le suore a rischio di alcuni tumori, come quello alle ovaie, al seno e all’utero. La pillola anticoncezionale, per quanto vituperata, protegge invece proprio contro questi tumori.

La pillola, in particolare quella di ultima generazione,

riduce il rischio di cancro alle ovaie e all’utero fino al 60 per cento. Certo, per quanto riguarda le suore non si tratta solo di vincere delle resistenze ideologiche: la stessa enciclica di Papa Paolo VI, Humanae Vitae, del 1968, proibisce l’uso di contraccettivi.

 

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.