Categorie
Salute

Osteoporosi: ogni anno provoca 2,5 mln di fratture

ROMA Ogni tre secondi – Ogni tre secondi, nel mondo viene
diagnosticata una frattura ossea da osteoporosi. Nel 2010, ci
sono state circa 2,5 milioni di nuove fratture e in Italia la
quota e' di 5 milioni all'anno, prevalentemente tra le donne.
Sono i numeri di una epidemia silenziosa sulla quale la Firmo –
Fondazione Raffaella Becagli vuole accendere i riflettori, in
vista della celebrazione della Giornata mondiale
dell'osteoporosi, il 20 ottobre.

Uno degli aspetti di questa patologia e' la scarsa
consapevolezza: 1 donna su 2 e 1 uomo su 5 non sa di averla.
Le armi per prevenire l'osteoporosi sono alla portata di
tutti: un'alimentazione controllata che preveda l'introduzione
di calcio necessario alla mineralizzazione delle ossa e di una
quantita' di vitamina D che assicuri il controllo del
metabolismo osseo.

''La vitamina D viene sintetizzata quotidianamente dalla cute
e metabolizzata dal fegato e poi dal rene – afferma Maria Luisa
Brandi, presidente Firmo – . Ma questo meccanismo puo'
incepparsi, percio' e' essenziale somministrare vitamina D o
farmaci antifratturativi''.(AN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.