Mozzarella e bacon: dai nutrizionisti ok alla nuova colazione italiana

ROMA – Mozzarella e bacon a colazione: è l’english breakfast all’italiana, Salato sì, ma secondo i gusti di casa nostra.

Secondo un sondaggio fattodal Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana dop, un italiano su due si dichiara pronto a lasciare brioches e fette biscottate per far posto alla bufala, con la benedizione dei nutrizionisti.

In Italia, secondo i dati Istat, ben l’82,2 per cento delle donne e il 76,5 per cento degli uomini fa una colazione sostanziosa, abbinando al caffè o al tè alimenti nutrienti. Un’abitudine molto diffusa anche tra i bambini: ben il 91,3% dai 3 ai 5 anni e 92,1 per cento di quelli dai 6 ai 10 anni.

Per il dietologo dei vip Nicola Sorrentino “Ben venga la mozzarella di bufala a colazione, perche è un prodotto italiano, sano e della nostra cultura. Si può associare al bacon. La prima colazione che sia dolce o salata cambia poco. L’importante è che si faccia bene, in modo che dia la carica necessaria per incominciare la giornata. La mozzarella di bufala va benissimo, ha qualche caloria in più ma basta consumarne la giusta quantità e associarla a dei carboidrati.”

Anche Giorgio Calabrese, dietologo e nutrizionista vice presidente scientifico dell’I.N.R.AN, conferma: “Sì alla mozzarella di bufala a colazione. Rientra nella logica di un latticino differenziato. La mozzarella ha del lattosio, dell’acqua, e nel contempo ha proteine che si integrano bene con una colazione ricca di cereali. E’ una soluzione ideale, al limite tra il salato e il dolce, con i carboidrati si va verso il dolce ma in più si inseriscono anche le proteine. La consiglio anche per i pranzi veloci, perché è nutriente, gradevole, facile da reperire e soprattutto da non cucinare quindi con giusti nutrienti e buoni apporti per la salute.”

 

Potrebbero interessarti anche...