Milano, buon cibo in tavola e più fitness contro il tumore al seno

Milano, buon cibo in tavola e più fitness contro il tumore al seno

Alimentazione corretta e più attività possono aiutare a prevenire il tumore al seno. In due progetti diversi le relazioni tra cibo e cancro sono state studiate all’Istituto dei Tumori di Milano.

Il primo si chiama DIANA (da Dieta e Androgeni), il secondo STUDIA (Studio di Dieta Adiuvante). In uno i soggetti interessati erano “donne prima e dopo la menopausa, sane o malate”, come spiega Anna Villarini, che ha scritto con Giovanni Allegro “Prevenire i tumori mangiando con gusto”, ad Agrigento web. Nell’altro, invece, sono state coinvolte “donne operate al seno durante la delicata fase della chemioterapia”.

Adesso invece è in corso il Progetto DIANA 5, pronto a verificare se fitness e dieta combinati possono avere effetti benefici contro i tumori.

“Gli studi hanno dimostrato che modificando l’alimentazione è possibile ridurre i fattori di rischio associati al tumore alla mammella. Quanto alle pazienti operate di cancro mammario che hanno partecipato al secondo studio DIANA, si è ottenuta anche una riduzione del rischio di recidiva. E non solo: le donne partecipanti ai vari progetti sono dimagrite se erano in sovrappeso, senza che venisse loro richiesto di fare noiosissimi calcoli di calorie o di peso degli alimenti, hanno migliorato il problema della stipsi e, in generale, hanno dichiarato di sentirsi meglio”, scrive Villarini.

Potrebbero interessarti anche...